La spinta innovativa

Beniamino Zermini inizia la sua attività all’interno della storica azienda del padre Francesco a metà degli anni settanta.
Cresce con le uguali visioni d’azienda del padre e del nonno ma in anni di forti cambiamenti e di modernità. Amplia ancora di più il pacchetto clienti mantenendo sempre la filosofia della lavorazione del prodotto esclusivamente manuale.

La pescheria di Corso Buenos Ayres diventa la base logistica e viene ristrutturata secondo le tecnologie e le norme vigenti di quegli anni, viene creato un laboratorio apposito per la lavorazione dedicata alla ristorazione e al settore alberghiero di alto livello.

In Beniamino il nome Zermini acquista un valore aggiunto grazie al continuo aggiornamento sui prodotti ittici e grazie all’attenzione costante del controllo qualità e freschezza del prodotto.

Proprio per questo motivo sceglie di poter dare ancora più qualità, nell’anno 2007 decide di cambiare sede logistica e chiudere dopo cento anni la pescheria in corso Buenos Ayres.
Scelta difficile ma dettata e supportata dal fatto di creare un laboratorio ed un servizio di qualità, per servire un prodotto alimentare nelle migliori condizioni possibili.

seconda generazionequarta generazione


ita/eng